Articoli Comunicati Stampa Notizie POLITICA

Maurizio D’Andria: Risposta alle “FARNETICANTI” dichiarazioni dell’assessore all’ambiente Maria Paolo D’Orazio

Siamo alla follia pura. Qui ci vuole un T.S.O.
Lei assessore non capisce nulla di inquinamento ambientale. Intanto, tanto per farci 2 risate, lei parla di ANNO CIVILE (?). Scusi la mia ignoranza ma io conosco l’anno solare, l’anno legale e l’anno “amministrativo”. Ma di ANNO CIVILE ???? No, non ne ho mai sentito parlare.
Stia più attenta ai dettati, non si distragga pensando al suo parrucchiere e estetista, presti attenzione ogni tanto alle cose che le dicono.
L’assessore dice, siccome le rilevazioni sono state fatte su 14 giorni mentre, per le PM2,5 ci vuole una base di un anno (dove sta scritto), i dati NON VALGONO. Allora, lasciate la centralina 1 anno altrimenti, NULLA E’ VALIDO. Che le fate a fare i monitoraggi di 2 settimane se non sono buoni? Evidentemente, chi non capisce è ancora l’assessore D’Orazio. Inoltre, come lei dice, le PM10 hanno superato di 6 volte la soglia. Dunque, quando lei scrive “… non hanno MAI superato…” dice una grandissima scemata. Meno male che se lo dice da se.
Lei conferma inoltre che LA MATEMATICA PER LEI E’ UNA OPINIONE… siccome bisogna superare i 35 giorni l’anno per avere uno STATO DI ALLARME GENERALE…. 13 giorni su 14 oltre le soglie per le PM2,5 non significano nulla.
POVERA ITALIA, IN MANO A CHI STIAMO. Per le sue infamanti accuse, dovrei denunciarla alla Procura perchè lei, oltre alla matematica non capisce nemmeno l’italiano ed è molto dura di comprendonio. Ne parlerò con il mio avvocato. Ma tanto per restare in tema… lei allude evidentemente al mio c.v. inviato alla Burgo. E’ vero, lo sa bene anche la Procura alla quale indicai questo fatto. Ma non c’è reato a inviare un c.v. ad una azienda sebbene confesso il mio errore di opportunità. E questo sarebbe il suo SCOOP ? Lei fa la figura dell’ignorante più totale. Non sa di cosa parla, si preoccupa del mio stato lavorativo… e perchè? Vengo forse a chiedere i soldi a lei? Si preoccupi invece dei tanti disoccupati sorani, giovani e non giovani di Sora. LEI STA OFFENDENDO TUTTE LE PERSONE CHE LORO MALGRADO OGGI SONO SENZA LAVORO. SI VERGOGNI! Ma lei è assessore all’ambiente… dovrebbe capire. Invece torno a chiedere le sue dimissioni perchè ancora ora, con queste baggianate che scrive, lei dimostra di essere assolutamente INCOMPETENTE. Si faccia pure fotografare con BERLUSCONI, FIORITO, ABRUZZESE E TERSIGNI…… Le è rimasto solo questo. Rispetto alla mira… stia tranquilla… vedo bene che lei è la persona più impresentabile della giunta Tersigni. Ricordo a lei e ai lettori che nel mese di ottobre, in periodo di monitoraggio, la Cartiera del Sole ERA CHIUSA per Cassa Integrazione e la turbogas era SPENTA e in manutenzione. Gli operai e le maestranze, i sorani tutti lo sanno. Anche quelli di Arpa Lazio lo sapevano…. apposta… Solo lei ancora oggi fa finta di non saperlo. Mi auguro soltanto che almeno gli operai della cartiera e i propri familiari non le diano il voto per queste scemenze che scrive.
Inoltre, FACCIA SPOSTARE LA CENTRALINA IN PIAZZA S. RESTITUTA. Lei non lo sà, ma mettendola in quel di S. Domenico, ha di fatto FALSATO I RISULTATI RENDENDOLI NON COMPARABILI TRA QUESTI E I PRECEDENTI. Perchè non stà in centro a Sora, dove arrivano i venti e dove sono state già svolte 2 azioni di monitoraggio? Ricordo a tutti ancora 2 cose. Con il mio esposto del 2008, la Procura della Repubblica di Cassino ha rinviato a giudizio 3 dirigenti della Regione Lazio e l’ex direttore della Cartiera del Sole, sig. Taverdet Claude. Il processo è tutt’ora in corso sebbene, tra sbagli di convocazione di testi (è successo pure questo) e malattia del giudice, 1 anno è stato perso per nulla. Dopo rinvi di 3 mesi in 3 mesi, per una malattia del Giudice (raffreddore ?) la prossima udienza è stata spostata di 6 mesi. Ora la prescrizione, grazie a queste due cose, una del P.M. e l’altra del Giudice, è più vicina per la Burgo. Ma tutto ciò non ha nulla a che fare con la GIUSTIZIA, al contrario…
Ricordo che ARPALAZIO non si è MAI presentata in sede di conferenza dei servizi (3 volte) presso la Provincia per la concessione dell’A.I.A. LATITANTI. Ricordo infine che il Comune di Sora mi è ancora debitore di circa 7.000 euro per i servizi prestati come “Officina dell’Arte – ETA BETA” per il medesimo progetto. Dopo che il Comune ha liquidato con un anticipo di cassa diversi conti aperti con le associazioni sorane, il mio, dopo quasi 2 anni, è ancora da saldare. Per questo servizio ho maturato crediti per circa 33.000 euro regolarmente documentati. Mi sento perciò in dovere di rivolgermi al sindaco Ernesto Tersigni. Tolga alla D’Orazio l’assessorato all’ambiente, ne va di mezzo il buon nome della sua giunta.

Dott. Maurizio D’Andria

Candidato al Senato

Rivoluzione Civile INGROIA.

Commenti

Related posts

SORA, IL 24 MAGGIO LA DOMENICA ECOLOGICA

SORA – MOSTICONE: “DOPO IL TERREMOTO DEL 2013, UNA FAMIGLIA ANCORA SENZA CASA”

Redazione Soraweb

CONTINUA A PIOVERE, ECCO LE IMMAGINI DELLA ‘DIGA DELLA DISCORDIA’